Ultima modifica: 6 giugno 2018

Biblioteca

Qualsiasi biblioteca è un centro di risorse per l’apprendimento, un motore di ricerca e spunto per progetti, attività, approfondimento culturale, scolastico ed anche un punto di incontro per discussioni, incontri e tutto quanto fa parte dei rapporti umani all’interno di un’istituzione scolastica. E’ un luogo dove gli studenti possono sperimentare una maggiore e diversificata autonomia nell’organizzazione dello studio e per lo sviluppo della propria cultura personale. La biblioteca dell’istituto Castigliano è fornita di 4500 volumi circa, ai quali vanno aggiunti altri 500/600 testi, dispense, appunti avuti in donazione da ex insegnanti ed ex allievi che hanno scelto, per diversi motivazioni, di omaggiare la scuola di parte del loro patrimonio bibliografico, tecnico, scientifico e letterario. I volumi della biblioteca sono classificati con il sistema mondiale DEWEY, catalogati con un inventario interno e gestiti informaticamente con un semplice programmino che permette di accedere velocemente al libro e soddisfare le esigenze dell’utente. I volumi presenti rappresentano quasi tutte le categorie previste dalla catalogazione ed in special modo sono presenti in discreto numero i libri di narrativa italiana e straniera ed i libri tecnici inerenti le materie di studi.

Come scritto ad inizio pagina la biblioteca di una scuola dev’essere un luogo dove lo studente trova uno stimolo per approfondire la propria cultura, anche generale; la nostra biblioteca, situata al piano terra dell’edificio e facilmente visibile e frequentabile, si pone come obiettivi una serie di situazioni che hanno lo scopo di aiutare gli studenti di ogni corso e classe ad aprire le proprie menti….come fossero dei paracaduti, che se non si aprono servono a nulla.

ATTIVITA’ INFORMATIVE.

I locali della biblioteca, oltre a svolgere attività curricolare di sviluppo alla lettura ed alla consultazione didattiche, sono un punto di riferimento efficace e riconosciuto all’interno dell’edificio scolastico; un posto dove lo studente può ottenere informazioni su libri di testo ma anche su altre situazioni o problematiche che caratterizzano la giornata a scuola; un posto dove socializzare, conoscere compagni e momenti di vita scolastica diversi dlla routine quotidiana.

MULTIMEDIALITA’

La biblioteca è dotata di un PC collegato alla rete INTRANET della scuola e alla rete INTERNET; lo studente, l’insegnante o chi, all’interno della comunità scolastica, ne può aver bisogno ha a disposizione  il supporto multimediale per attività, documentazione o semplice curiosità non necessariamente specifiche al corso di studi o alla materia specifica.

PROMOZIONE DEL LIBRO E DELLA LETTURA

Per promozione del libro o della lettura si intende riuscire a soddisfare le esigenze degli utenti della nostra scuola siano essi poco interessati e motivati, siano essi impossibilitati; lo scorso anno scolastico è stata fatta un’indagine su una buona percentuale di utenti al fine di riuscire ad individuare gusti e preferenze letterari e, nel limite delle possibilità economiche e logistiche dell’istituto, provvedere all’acquisto di testi consigliati o mancanti. Alcuni ex insegnanti e/o ex studenti hanno omaggiato la biblioteca d’istituto con cospicue donazioni di volumi di loro proprietà; tutto ciò ha arricchito notevolmente, sia a livello di quantità che di qualità, il patrimonio letterario della struttura che, non potendo ampliare i propri locali, sta cercando di ottimizzare la collocazione dei volumi per rendere più semplice possibile la consultazione.

LUOGO DI INCONTRO E ATTIVITA’ ALTERNATIVE

Negli ultimi anni l'Istituto Castigliano è stato caratterizzato da una situazione che ne ha causato una sensibile modifica per lo meno per quello che riguarda l’insegnamento della Religione; il numero degli studenti che non intende più avvalersi dell’insegnamento della religione cattolica ha raggiunto un numero elevato; se anni or sono si trattava di poche unità, fra la totalità degli studenti, ora si parla del 30-40% circa della popolazione studentesca. E’ stato necessario, quindi, proporre attività alternative per coloro che non fanno Religione.

La biblioteca è diventata il locale in cui si recano gli studenti, nel corso delle ore centrali della mattinata (2^, 3^, 4^, 5^), per svolgere attività alternative all’ora di religione. In tale contesto è consentito svolgere attività scolastiche (compiti, esercizi, ripasso lezioni), leggere e consultare libri e, inoltre, svolgere altre attività proposte ed organizzate dai docenti che si occupano dell’ora alternativa.

Al termine di queste considerazioni circa la nostra biblioteca allo scrivente preme sottolineare un aspetto molto particolare, un evento che fa riflettere e che, molto probabilmente, non ha la valenza didattico-culturale di cui si è disquisito sin ora ma assume una profondità e una rilevanza affettiva e smussa quelle che sono le spigolosità della vita quotidiana inducendo chiunque a riflettere; precedentemente si è parlato di donazioni di ex insegnanti ed ex allievi; una in particolare è da sottolineare… i genitori di un nostro ex studente, diventato poi un affermato professionista, hanno donato alla biblioteca dell’Istituto Castigliano tutte le dispense universitarie e tutta la bibliografia tecnica del figlio, scomparso causa incurabile malattia, esaudendo le volontà del figlio stesso. Il nostro ex-allievo, diventato ingegnere, si chiamava TERZUOLO Giorgio.




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi